26 Settembre 2018

Cauzioni Definitive

La Cauzione Definitiva

L’Impresa aggiudicataria di un appalto deve prestare la c.d. “cauzione definitiva” a garanzia di tutti gli obblighi assunti con la firma del contratto d’appalto.

L’Impresa aggiudicataria di un appalto deve prestare la c.d. “cauzione definitiva” a garanzia di tutti gli obblighi assunti con la firma del contratto d’appalto.
L’importo della cauzione definitiva è stabilito nella misura del 10% dell’importo dei lavori al netto dell’eventuale ribasso d’asta.

In caso di aggiudicazione con ribasso d’asta superiore al 10%, la garanzia è aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%; ove il ribasso è superiore al 20%, la garanzia è aumentata di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20%.

Per esempio:

  • Ribasso 9%: Importo della fidejussione 10% dell’importo contrattuale;
  • Ribasso 15%: Importo della fidejussione 15% dell’importo contrattuale;
  • Ribasso 23%: Importo della fidejussione 26% dell’importo contrattuale;
  • Ribasso 27%: Importo della fidejussione 34% dell’importo contrattuale.

La cauzione definitiva si svincolata progressivamente a decorrere dal raggiungimento dell’ importo dei lavori eseguiti che viene attestato mediante stati d’avanzamento lavori o di altro documento analogo.

Lo svincolo della cauzione definitiva è automatico, senza necessità di benestare del Committente, con la sola condizione della preventiva consegna alla Compagnia di Assicurazioni o Società Finanziaria abilitata al rilascio delle cauzioni garante, da parte dell’appaltatore o del concessionario, degli stati d’avanzamento lavori o di altro documento analogo, in originale o copia autentica, attestanti il raggiungimento delle percentuali di lavoro eseguito.

La polizza sarà efficace sino alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio o di quello di regolare esecuzione e in ogni caso decorsi dodici mesi dalla data del certificato di ultimazione dei lavori.

Nei contratti tra privati è regola richiedere una garanzia di buona esecuzione, con validità sino al collaudo dell’opera, per un ammontare compreso tra il 10% e il 20% del valore dell’appalto.

Per visionare il Codice degli Appalti Clicca qui:

La documentazione da produrre previo affidamento è:

  1. Lettera di aggiudicazione dell’appalto.
  2. Copia del contratto in caso di committente privato.
  3. Estratto del capitolato speciale relativo agli articoli riguardanti le garanzie e le coperture assicurative da prestare.
1
×
Benvenuto in Mondocauzioni
Come possiamo aiutarti?