26 Settembre 2018

C.A.R.

 

La polizza C.A.R. (Contractor’s all risks) è una copertura assicurativa per tutti i rischi di esecuzione da qualunque causa determinati e prevede anche una garanzia di responsabilità civile per i danni cagionati a terzi durante l’esecuzione delle opere.

L’esecutore dei lavori infatti è obbligato a stipulare una polizza assicurativa che tenga indenni le stazioni appaltanti da tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa determinati, salvo quelli derivanti da errori di progettazione, insufficiente progettazione, azioni di terzi o cause di forza maggiore, e che preveda anche una garanzia di responsabilità civile per danni a terzi nell’esecuzione dei lavori sino alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio o di regolare esecuzione.

Garanzie e coperture assicurative per i lavori pubblici

Polizza per danni di esecuzione e responsabilità civile verso terzi
Ai sensi dell’articolo 129, comma 1 del d.lgs. 163/2006, l’esecutore è obbligato a stipulare una polizza assicurativa per la copertura degli eventuali danni subiti dalla stazione appaltante per il danneggiamento o la distruzione totale o parziale di opere o impianti – anche preesistenti – avvenuto durante l’esecuzione dei lavori. La stessa polizza deve assicurare la stazione appaltante contro la responsabilità civile per danni causati a terzi durante l’esecuzione delle opere.

Per la responsabilità civile contro terzi l’importo della somma assicurata è pari al 5% della somma assicurata per le opere con un minimo di 500.000,00 euro ed un massimo di 5.000.000,00 euro. La copertura assicurativa sussiste dalla data di consegna dei lavori e termina alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio (e comunque dopo 12 mesi dalla data di ultimazione dei lavori).

1
×
Benvenuto in Mondocauzioni
Come possiamo aiutarti?